Iscrizione al servizio e creare account iCloud

Visite: 7379
“Contenuto articolo”[“Nascondi”]


Quando state attivando iPhone o state aggiornando il vostro dispositivo iOS , una schermata vi offre la possibilità di iscrivervi al servizio iCloud. È molto consigliabile attivare e creare un account al servizio iCloud.

Account iCloud

Creare un account iCloud è utile per molti motivi, primo fra tutti il servizio iCloud di Apple permette di avere sempre a nostra disposizione i documenti e i file che ci servono, anche se li abbiamo creati su un altro dispositivo. Inoltre ci permette di creare una copia di backup dei dati che conserviamo sul nostro iPhone per poterli recuperare in caso di bisogno.

Creare account iCloud

Per creare un account iCloud, aprite le Impostazioni di iPhone, selezionate la voce iCloud. Al suo interno toccate su iCloud Drive per attivare la funzione di archiviazione dei documenti on-line. Confermate l’account Apple cui volete associare iCloud. Se volete, infatti, potete anche usarne uno diverso da quello che usate di solito per fare acquisti nell’App Store.

Come accedere a iCloud

Si può accedere a iCloud non soltanto da iPhone, potete usare il servizio di archiviazione online di Apple anche da Mac o da PC, oppure collegandovi con un qualsiasi browser a www.icloud.com.

Se volete sapere quali app possono usare iCloud Drive, basta aprire, Impostazioni > iCloud e selezionare la voce iCloud Drive. Nella schermata troverete l’elenco completo delle app compatibili con il servizio. Da qui potete anche attivarne o disattivarne l’uso per ogni singola app.

Registrazione iCloud

Per chi avesse saltato questo importante passaggio, può eseguirne la registrazione da Impostazioni alla voce iCloud, o da computer al sito di iCloud. Creare un account gratuito è indispensabile per l'utilizzo di iCloud, se vogliamo eliminarlo, basta scorrere in basso la schermata e selezionare la voce " Elimina Account".

iCloud, è anche un sito web, una volta effettuato l'accesso al sito, le Applicazioni Mail, Contatti, Calendario, Trova il mio iPhone, Note e Promemoria sono liberamente consultabili da quasiasi computer Mac o PC connesso a Internet.

Lo stesso vale per i documenti creati con le App della raccolta iWorks, come Pages, Numbers e Keynote, che potranno essere scaricati e aperti.

Anche chi non ha mai pensato di ricorrere a questo tipo di servizio, non potrà rimanere indifferente di fronte alle possibilità offerte dall'integrazione con iCloud. Molte app, come quelle di iWorks, iPhoto, o lo stesso GarageBand, acquistano infatti una dimensione completamente nuova quando usate iCloud.

Non solo diventa più semplice la condivisione dei documenti creati con i diversi dispositivi, ma aumenta la libertà d'azione concessa, con i contenuti disponibili e aggiornati ovunque e la possibilità di accedervi anche via Web

Archiviazione dati online con iCloud

Cloud (nuvola in italiano), è uno spazio per l'archiviazione dei dati online, il quale però non si trova fisicamente all'interno del nostro computer, bensì in un generico "tra le nuvole", precisamente si tratta di server messi a disposizione dai fornitori del servizio che ha il vantaggio di essere accessibile attraverso il Web da qualunque dispositivo connesso a Internet, questo significa che i nostri dati sono accessibili ovunque ci troviamo, senza bisogno di portarli fisicamente con noi su un disco fisso esterno, una chiave USB o qualunque altro sistema di archiviazione.

icloud

I servizi che mettono a disposizione spazio gratuito online, da utilizzare per il backup e l'archiviazione dei dati, per lo scambio con altri utenti o anche per lavorare direttamente su documenti condivisi, sono ormai numerosi. La nuvola di Apple, si chiama iCloud.

Il servizio iCloud Apple offre 5 GB di spazio gratis sul Web e la possibilità di sincronizzare tra dispositivi iOS e computer: contatti, calendario, promemoria, le pagine Web preferite presenti su Safari, le note, lo streaming delle foto e se avete un Mac o un altro dispositivo iOS, condividere sul Web e i documenti realizzati con Keynote, Pages, Numbers.

iCloud base con 5 GB di spazio sarà completamente gratuito, mentre gli abbonamenti con spazio extra da 10, 20 e 50GB costeranno rispettivamente 16, 32 e 80 euro all’anno.

Come fare backup su iCloud

E' una buona abitudine quella di mettere al sicuro i propri dati, basta fare un backup su iCloud: si eviterebbero conseguenze disastrose in caso di un guasto, un incidente, lo smarrimento il furto del proprio iPhone. In uno di questi casi, fare una copia di Backup su iCloud dei dati contenuti nel telefono diventerebbe improvvisamente vitale, programmare il backup è indubbiamente laborioso, ma con iCloud è diverso.

La sua preparazione del backup richiede solo alcuni minuti di tempo per la configurazione iniziale e poi sarà possibile dimenticarsi completamente della sua esistenza. I dati saranno comunque al sicuro su iCloud e qualsiasi cosa accadrà sarà sempre possibile accedervi e recuperare tutti i dati salvati al suo interno.

E' possibile accedere alla sezione Archivio e Backup dal menù iCloud nelle Impostazioni. Si entra in Gestisci Archiviazione e si vedranno tutti i dispositivi collegati al proprio account di iCloud. Il menu contiene anche l'opzione per l'esecuzione immediata del backup sul dispositivo in uso, utile se aggiungiamo un'applicazione o dei dati che vogliamo mettere subito al sicuro.


In caso di smarrimento o furto del vostro iPhone

In caso di smarrimento o furto del vostro iPhone, da iCloud dipende l’importante funzione dedicata alla sicurezza: Trova il mio iPhone. L’app permette di individuare tutti i nostri dispositivi Apple che sono online ed è utilissima in caso di furto o smarrimento. Se ne abbiamo bisogno possiamo accedervi anche dal sito internet di iCloud.

Trova il mio iPhone

Sempre dal menù dedicato ad iCloud trovate la voce Trova il mio iPhone, attivatela e il vostro iPhone sarà sempre tracciato quando è collegato alla rete dati 3G o Wi-Fi.

Nel caso di un furto o di smarrimento dell'iPhone potrete sapere dov'è localizzato sulla mappa delle pagine www.icloud.com, selezionando il servizio Trova il mio iPhone.

La funzione Trova il mio iPhone è disponibile anche per iPod touch e per iPad e perfino per il computer Mac con sistema operativo Lion.

Nella pagina Web vedrete una mappa della zona in cui si trova il vostro dispositivo, potrete inviare un segnale di allarme, bloccarne l'uso o cancellare tutti i dati per proteggere la vostra privacy.

Su App Store trovate anche l'applicazione Trova il mio iPhone che offre le stesse funzioni della pagina Web.





ARTICOLI RECENTI

  • Giochi per iPhone e iPad
    24 Aug
    Sin da piccolini i bambini, mostrano un curioso interesse verso l’iPad e l'iPhone. I dispositivi Apple sono un formidabile strumento di svago e apprendimento con il quale..
  • Guide
    14 Dec
    Vediamo cos'é e come funziona il convertitore di musica iTunes Match, il servizio che Apple ha attivato in Italia, rendendo disponibili sui server iCloud tutti i vostri brani musicali. 
  • App iPhone
    14 Jul
    Fitnessitaly Personal Trainer è un’applicazione Apple ed Android completamente in italiano la quale può essere adoperata gratuitamente per 15 giorni;
  • Guide
    17 Dec
    Apple ci ha dato uno strumento completo per vedere, ritoccare condividere foto su iPad e iPhone: iPhoto per iOs, mantiene e semplifica le migliori caratteristiche del programma..