Pulizia iPhone: cosa fare nel caso l’iPhone si bagna

Visite: 15255
“Contenuto articolo”[“Nascondi”]

Chi lo ha acquistato, sa quanto il prezzo dell’iPhone non sia proprio a buon mercato. È uno strumento molto prezioso, che quando cominceremo ad usarlo ci renderemo conto di quanto sia utile.

È per questo motivo che è buona norma prendersi cura dell’iPhone anche a livello di pulizia e di protezione.

Per quanto riguarda la pulizia, Apple invita a “non utilizzare prodotti specifici per vetri e specchi né altri tipi di detergenti o spray, solventi, alcol, ammoniaca o prodotti abrasivi per la pulizia di iPhone”.

pulizia iphone

In effetti, la superficie dell’iPhone, nonostante tutte le cure che si possono avere, ha la tendenza a sporcarsi piuttosto velocemente: ditate, trucco, sudore, compromettono l’aspetto e la lucentezza.

Per pulire le superfici, sia quella anteriore sia quella posteriore dell’iPhone, basta in realtà un panno morbido in microfibra. Se ci sono impronte o macchie particolarmente ostinate, usare il panno leggermente inumidito, stando attenti però a non far entrare dell’umidità nelle fessure.

La tecnica è simile a quella consigliata per gli schermi dei Mac: nessun detergente aggressivo, solo un panno.

Proteggere le superfici dell’iPhone

Alcuni rivestimenti rigidi possono intaccare la copertura, specie quella sul dorso dell’iPhone. Se si ha l’abitudine di tenerlo in spazi molto angusti, come le tasche dei jeans, rischiamo di rovinarlo. In questi casi più che un rivestimento è bene optare per un astuccio, meglio se morbido, da cui estrarre l’iPhone solo al momento dell’uso.

Un altro dei problemi dell’iPhone è che la sua superficie piuttosto scivolosa, specie in estate o in condizioni ambientali particolari, oppure quando abbiamo le mani fredde d’inverno. Un rivestimento parziale in silicone, solo laterale o anche dorsale, può aumentare sensibilmente la presa e la solidità dell’impugnatura.

Cosa fare nel caso l’iPhone si bagna?

L’iPhone come tutti i dispositivi elettronici, bisogna proteggerlo dall’umidità. È estremamente consigliato quindi non utilizzarlo sotto la pioggia, in prossimità di un lavandino o in luoghi umidi. Ma cosa fare nel caso l’iPhone si bagna?: Prima cosa scollegare tutti i cavi, spegnere il dispositivo tenendo premuto il tasto Standby/Riattiva e quindi fare scorrere il cursore sullo schermo.

Non asciugare l’iPhone con una fonte di calore esterno, con un asciugacapelli, per evitare danni peggiori. Ricordare, infine, che i danni causati dal contatto con i liquidi non vengono coperti dalla garanzia e, in questi casi, è inutile barare facendola asciugare sotto il sole per una settimana perché, come per l’iPod, esistono degli indicatori fisici che segnalano ai tecnici se l’iPhone è stato immerso in un liquido o bagnato.





ARTICOLI RECENTI

  • App iPhone
    09 Dec
    In questa lista di App per iOS, troviamo le migliori, quelle che tutti i giorni milioni di utenti in tutto il mondo usano e che hanno dimostrato di essere affidabili, utili..
  • App iPhone
    14 Dec
    Tramite il microfono i cellulari possono registrare interviste, conversazioni, discorsi e qualsiasi altro suono da trasmettere e trascrivere. Apple, gia dalla terza versione di iOS..
  • App iPhone
    13 Dec
    Apple Music offre decine di milioni di brani di musica in streaming. Si possono ascoltare quasi tutti i brani presenti nell’archivio iTunes. Apple Music risulta essere il servizio..
  • App iPhone
    13 Dec
    L’App per iPhone Corriere della Sera Digital Edition ha un'interfaccia fluida e scattante che permette di restare in contatto con il mondo. Il Corriere della Sera è uno dei