Tutorial iMovie e Avid Studio iPhone iPad: app per montaggio video

Visite: 6182
“Contenuto articolo”[“Nascondi”]


Il nostro iPhone e iPad, grazie a iMovie, ci permette di creare montaggi video utilizzando i filmati e le foto realizzate, senza dover utilizzare un Pc o un Mac.

La finestra di editing di iMovie è la finestra di creazione del progetto video, molto semplice da utilizzare e razionale in quanto a scelta dei contenuti.

Tutorial per creare un progetto di montaggio video con iMovie

Avviare iMovie, la prima volta può esserci chiesto se dare all’app iMovie il permesso di utilizzare le informazioni di localizzazione. Confermiamo per trovarci di fronte alla finestra iniziale che si presenta in stile cinematografico.

Tocchiamo il pulsante + per creare il nostro nuovo progetto. Questa finestra in futuro ci permetterà di visualizzare anche tutti i progetti creati precedentemente.

Creare un nuovo progetto con iMovie

La finestra di editing di iMovie è la finestra di creazione del progetto video, molto semplice da utilizzare e razionale in quanto a scelta dei contenuti. Nel riquadro posizionato in alto a sinistra ci vengono mostrati i contenuti multimediali che sono suddivisi in Video, Foto e Audio.

Nel caso, invece, volessimo registrare un video con il nostro iPad, tocchiamo il pulsante videocamera presente sotto il visore e registriamo la nostra clip.

Per aggiungere la nostra prima clip al progetto del montaggio di iMovie, selezioniamola toccandola con un dito nella libreria dei contenuti e ritocchiamola per aggiungerla alla timeline. Allo stesso modo possiamo aggiungere altre clip o anche delle immagini.

imovie

Se vogliamo tagliare il video prima di aggiungerlo, dopo averlo toccato, trasciniamo gli indicatori di taglio gialli e selezioniamo solo la porzione da aggiungere.

Per cambiare le impostazioni del nostro progetto tocchiamo l’icona con l’ingranaggio in alto a destra. Il piccolo riquadro che si apre ci permette di scegliere il tema da utilizzare. Se attiviamo l’opzione Musica tema viene aggiunta al sottofondo audio la musica del tema scelto.

Possiamo poi aggiungere al video la dissolvenza in entrata da uno schermo nero all’inizio e quella in uscita su uno schermo nero.

imovie aggiungi clip

Dopo aver aggiunto i contenuti alla timeline del nostro progetto, possiamo eseguire alcune operazioni di editing . Per tagliare una clip basta toccarla e trascinare uno o entrambi gli indicatori di taglio gialli mostrati all’inizio e alla fine.

Per dividerla, invece, scorriamo il video fino a che il punto di riproduzione non si trova nella posizione dove effettuare la divisione. Tocchiamo la clip per selezionarla e scorriamo il dito verso il basso sulla barra rossa.

Nel caso, volessimo modificare un’immagine aggiunta sempre alla timeline, tocchiamo con un dito per selezionarla. Trascinando gli indicatori, possiamo modificare il tempo del movimento.

Col punto di inizio e di fine, invece, possiamo scegliere la porzione dell’immagine visualizzata quando la foto appare sullo schermo (effetto Ken Burns). Toccare il pulsante Fine per terminare.

Quando vengono aggiunte più clip o foto al progetto, iMovie inserisce automaticamente una transizione tra di loro. Per regolare in modo preciso come viene applicato l’effetto, tocchiamo l’icona della transizione e poi la doppia freccia gialla per aprire l’editor di precisione.

La parte oscurata tra le linee gialle rappresenta la porzione di video che verrà incluso. Trascinando le linee potremo modificarla.

La transizione che viene aggiunta per impostazione predefinita è una dissolvenza incrociata della durata di un secondo. Per modificarla, tocchiamo due volte la sua icona per aprire il riquadro Impostazioni transizione.

Da qui possiamo disattivare la riproduzione di alcune transizioni, scegliere di usare quella del tema del progetto e modificare la durata selezionando un tempo tra 0, 5 e 2 secondi.

Con iMovie possiamo aggiungere al nostro progetto una traccia musicale di sottofondo. Per farlo tocchiamo l’icona Audio. Possiamo inserire una delle musiche forniteci dall’applicazione (Musica tema), o scegliere un brano musicale tra quelli presenti nelle nostre librerie sincronizzate con iTunes. Il sottofondo musicale verrà rappresentato da uno sfondo verde: toccandolo due volte ne regoliamo il volume.

Ai nostri progetti di montaggio video, grazie all'app possiamo aggiungere anche alcuni effetti sonori. Per inserirli scorriamo la timeline fino a posizionarci nel punto dove far iniziare l’effetto sonoro. Tocchiamo il pulsante Audio e selezionare Effetti sonori per scegliere quello da inserire. L’effetto sonoro è rappresentato da una barra blu. Toccandola due volte si accede alla finestra per la regolazione del volume.

iMovie permette di aggiungere titoli a video e foto, animandoli sullo schermo e rimanendo visibile per l’intera sua durata. Facciamo un doppio tocco sulla clip o la foto. Dalla finestra Impostazioni tocchiamo Stile titolo e selezioniamo uno dei tre stili disponibili (Inizio, Corpo e il Finale): il nome indica la posizione per cui sono più indicati, ma si possono usare ovunque.

Dal visore mostrato in alto a destra, tocchiamo sul riquadro con la scritta Testo del titolo qui inseriamo il titolo. In base al tema scelto per il progetto, potrebbe comparire anche la posizione geografica in cui è stata realizzata la clip. La località può essere comunque modificata dal pannello Impostazioni toccando l’opzione Posizione che consente di scegliere una località differente.

Avid Studio iPhone iPad

Avid produce tra i più prestigiosi software di video editing per il montaggio video presenti sul mercato, e ora inizia a considerare il mercato dei tablet spostando l’editing video dai computer al mondo dei tablet.

Montaggio video su iPad e iPhone

È ora quindi di prendere sul serio l’editing video su iPad e iPhone. Non sarà possibile però lavorare con molti formati video, dato che iPad ne supporta pochi, ma potremo lavorare senza problemi con qualche clip registrata con iPod touch, iPhone o persino iPad, unendole insieme in un progetto.

avid studio per ipad

Lavorare con Avid Studio è molto facile. Abbiamo a disposizione tutti i video sul nostro iPad, selezioniamone uno, scegliamo quale parte vogliamo usare e trasciniamola sul nostro progetto, che si divide in uno Storyboard (con icone quadrate che rappresentano ciascuna clip) e una Timeline (dove si vede la durata di una clip).

Strumenti Avid Studio per montaggio video

Possiamo lavorare con un massimo di tre livelli audio per aggiungere effetti sonori o una musica di sottofondo. La scelta di transizioni e limitata: ce ne sono solo due. Con i titoli possiamo cambiare colore, dimensione e font del testo, possiamo inoltre ruotarlo e riposizionarlo sullo schermo.

Con Avid Studio per iPad se dobbiamo alterare una clip, possiamo usare il trimmer di precisione o toccare e trascinare le maniglie gialle della clip selezionata direttamente nella Timeline. Ci sono altri strumenti utili a disposizione come l’immagine nell’immagine o il panning e lo zoom da un lato all’altro di una foto, ma ci sono diverse funzioni mancanti, come strumenti per la voce fuori campo ed effetti visivi.

Forse le delusioni maggiori sono che si devono renderizzare alcune modifiche per riprodurle in tempo reale, che si deve ricreare il database dei file multimediali ogni volta che si aggiungono nuovi filmati ad iPad e il fatto che anche se lavoriamo a 1080p (con clipper che provengono da iPhone la massima risoluzione alla quale possiamo esportarle è 720p.

Avid Studio per iPad non è elegante come iMovie per iOS, ma è molto facile da usare anche se manca qualche funzione. Chi ha già Avid Studio per PC potrà trasferirci il lavoro da iPad.





ARTICOLI RECENTI

  • Giochi per iPhone e iPad
    24 Aug
    Sin da piccolini i bambini, mostrano un curioso interesse verso l’iPad e l'iPhone. I dispositivi Apple sono un formidabile strumento di svago e apprendimento con il quale..
  • Guide
    14 Dec
    Vediamo cos'é e come funziona il convertitore di musica iTunes Match, il servizio che Apple ha attivato in Italia, rendendo disponibili sui server iCloud tutti i vostri brani musicali. 
  • App iPhone
    14 Jul
    Fitnessitaly Personal Trainer è un’applicazione Apple ed Android completamente in italiano la quale può essere adoperata gratuitamente per 15 giorni;
  • Guide
    17 Dec
    Apple ci ha dato uno strumento completo per vedere, ritoccare condividere foto su iPad e iPhone: iPhoto per iOs, mantiene e semplifica le migliori caratteristiche del programma..