Musica in streaming su iPhone con Apple Music: quanto costa l'abbonamento

L’ascolto della musica in streaming su abbonamento ha conquistato molti appassionati. Apple Music è l’ultimo arrivato del settore e segue le orme di altri operatori come Spotify. Il servizio di Apple, però, può contare da subito sulla ricca collezione di brani che è da anni disponibile su iTunes Store e su una integrazione con l’iPhone che permette di passare senza soluzione di continuità tra i brani acquistati e quelli ascoltati in streaming.

Organizzare i brani musicali su iPhone

La sezione principale ci permette di visualizzare tutti i brani che abbiamo memorizzato sul nostro iPhone, ordinando i brani musicali per nome, in base all’autore, all’album in cui sono inseriti o al genere musicale. Per impostazione predefinita l’elenco esclude i brani disponibili in streaming con il servizio Apple Music.

Quando apriamo un album, iPhone ci mostra tutti brani contenuti e ci permette di avviare la riproduzione con un singolo tocco. Il sistema di controllo, in questa modalità, ci permette di passare facilmente da un titolo all’altro consultando l’elenco delle canzoni e mette a nostra disposizione soltanto il pulsante per mettere in pausa.

Un tocco sulla barra di riproduzione nella parte inferiore dello schermo apre un’altra modalità di visualizzazione, che mostra a tutto schermo solo i dettagli del brano che stiamo ascoltando ma offre la possibilità di usare dei pulsanti più grandi per il controllo della riproduzione e un pratico cursore per la regolazione del volume.

apple-music-iphone

Apple Music offre decine di milioni di brani di musica in streaming. Si possono ascoltare quasi tutti i brani presenti nell’archivio iTunes. Apple Music, risulta essere il servizio di musica in streaming più grande in assoluto.

Per accedere al servizio e usare la nuova App, è necessario un iPhone 4S o successivo, iPad di seconda generazione o successivo che bisogna aggiornare con iOS 8.4. Si può usare anche su Mac o su pc Windows, basta aggiornare iTunes all’ultima versione.

Apple offre tre mesi di prova gratuita a tutti i nuovi utenti al servizio. Potrete ascoltare la musica in streaming con il vostro iPhone o iPad su cui è attivo il vostro Apple ID, su computer potrete ascoltarla tramite iTunes.

Al termine dei tre mesi di prova gratis, si passerà in automatico a un abbonamento a pagamento, che bisognerà scegliere subito, al momento dell’attivazione del servizio.

Disattivare il rinnovo automatico di Apple music

Per disattivare il rinnovo automatico di Apple music, aprite l’app Musica e toccate l’icona del vostro account in alto a sinistra. Toccate la voce Visualizza ID Apple e inserite la vostra password. Alla sezione Abbonamenti toccate Gestisci per verificare tutte le iscrizioni attive. Disattivare la voce Rinnovo automatico.

Quanto costa abbonamento Apple music

Potrete scegliere fra due tipi di abbonamento: Individuale, che costa € 9,99 al mese per un solo Apple ID. Si può accedere al servizio illimitatamente, con tutti i dispositivi associati al proprio ID. Famiglia è l’abbonamento che può essere associato fino a sei persone e costa € 14,99 al mese. In questo caso tutti gli utenti devono essere registrati nella funzione In Famiglia di iOS, presente nella versione 8 del sistema operativo.

Ascoltare musica in streaming con Apple Music offline

Per ascoltare musica in streaming con Apple Music bisogna essere in presenza di una rete Wi-Fi o una connessione 3G/4G. Per ascoltare i brani ovunque vi trovate, bisogna copiarli nella memoria del vostro dispositivo. Scegliete il brano o l’album da copiare, premete e attivate Rendi disponibile off line.

Confronto Apple Music con Spotify

Spotify è oggi il servizio di musica in streaming più famoso, ha un catalogo di circa 30 milioni di brani e funziona su tutti i computer e dispositivi mobile, iOS, Android, Windows Phone, su Linux e PlayStation 3 e 4. Il costo dell’abbonamento premium è di euro 9,99 al mese, con uno sconto del 50% e gli altri utenti collegati a Spotify Family.

Spotify permette di regolare lo streaming audio su tre livelli di qualità: Normale, Alta e Massima. La qualità Massima con uno stream a 320 kbps codificato con lo standard Ogg Vorbis è attivabile solo dagli iscritti al servizio Premium.



ARTICOLI RECENTI

  • 15 Dec
    Con FxGuru si possono registrare e creare, in tempo reale, filmati con effetti realistici, e applicare effetti speciali, luci ed esplosioni in stile cinematografico..
  • 01 Nov
    Vediamo come usare Twitter: ci sono due elementi che lo rendono unico. Il primo è che ogni messaggio, chiamato tweet (cinguettio), è limitato a 140 caratteri.
  • 16 Oct
    Vi presento una interessante app per vendere e comprare che dovete assolutamente scaricare e installare sul vostro Smartphone..
  • 15 Dec
    Le app per iPhone che si occupano di monitorare il nostro stato di salute e di guidarci in una dieta allenamento costante, in grado di farci perdere peso senza stress..

Questo sito non utilizza cookie proprietari ma di terzi (Gooogle, Facebook). Cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.