Android File Transfer per Mac

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Android File Transfer, è un’applicazione sviluppata da Google che si può scaricare gratis, serve per far comunicare il Mac con un dispositivo Android collegato tramite porta USB. Senza questa applicazione il Mac non supporta i dispositivi Android, è per questo quindi che chi vuole caricare velocemente foto, video e musica da un computer Mac Os X a uno Smartphone o Tablet Android e viceversa, e farli riconoscere al Mac ad esso collegati, deve assolutamente installare Android File Transfer.

Principale caratteristica di Android

AndroidNell'estate del 2005 Google, colosso del Web, compra Android Inc, una piccola startup californiana che aveva sviluppato un sistema operativo per dispositivi mobili basato su Linux, e inizia ad assumere le migliori menti specializzate in sistemi, reti e applicazioni per cellulari.

La principale caratteristica di Android è il codice aperto che permette ai produttori di cellulari e agli sviluppatori indipendenti di creare interfacce grafiche personalizzate, widget e applicazioni su misura senza alcuna limitazione. Una scelta all'insegna della libertà che ha premiato Android trasformandolo nel sistema operativo più diffuso a livello mondiale e con un'offerta di modelli per tutte le tasche e le esigenze.

Accesso diretto: uno Smartphone Android funziona come un tradizionale disco fisso collegato a un Pc Windows: copi, incolli, cancelli e sfogli i file senza problemi. Con Apple invece devi usare iTunes per trasferire tutto. Quando si connette un iPhone o un iPad a un Mac, il sistema li riconosce e puoi trasferire foto e video o utilizzare iTunes per sincronizzare musica, applicazioni, libri e altro ancora. Con i dispositivi Android, questo non è possibile. Ma si può ricorrere ad altre app Android per bypassare i problemi.

Android File Transfer Mac

Ci viene incontro Android File Transfer Mac, funziona con le versioni del sistema operativo Android 3.0 e successive. Una volta installata l’applicazione, basta collegare il dispositivo al Mec per accedere alle sue cartelle. In questo modo si potranno trasferire il file da e verso il dispositivo.

App trasferimento file Android

Ecco come trasferire i file dal Mac a un dispositivo Android: per prima cosa scaricare l’app, dal sito www.android.com/filetransfer cliccare su Download Now. Scaricare il file androidfiletransfer.dmg sul Mac e al termine montatelo. Trascinare l’icona Trasferimento File Android nella cartella Applications per completarne l’installazione.

android-file-transfer

Collegare il dispositivo Android al Mac tramite il cavo USB. Assicurarsi che il device sia acceso. Andare in Applicazioni e avviare Trasferimento File Android. La prima volta potrebbe essere mostrato un messaggio che avvisa che si tratta di un’applicazione scaricata.

Trasferire i file cliccando sul tasto Inizia. L’App Riconosce automaticamente il dispositivo collegato, ne visualizzerà inoltre il nome e mostrerà lo spazio occupato. Attraverso la sua finestra potremo poi accedere alle varie cartelle con i file contenuti al loro interno e trasferirli sul nostro Mac.



ARTICOLI RECENTI

  • 18 Nov
    L’app Juventus VR può essere installata sia su iPhone e iPad e su Smartphone e Tablet Android. Potrete seguire gli eventi in diretta streaming, essere aggiornati sugli eventi..
  • 05 Dec
    In questo articolo, sono selezionate, alcune tra le migliori e imperdibili app gratis per iPhone e per iPad, si possono scaricare direttamente da App Store.
  • 13 Dec
    Le suonerie dell’iPhone, ma anche i toni delle notifiche, dei messaggi ricevuti, quelli della posta inviata e così via, possono essere modificati e personalizzati. Grazie all’applicazione..
  • 18 May
    Oltre alle classiche app per ricette della cucina tradizionale, da App Store si possono scaricare gratis molte app di ricette per dolci, molto valide e utili. Tramite i dispositivi di Apple..

Questo sito non utilizza cookie proprietari ma di terzi (Gooogle, Facebook). Cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.